Fiammetta di Emanuela Ersilia Abbadessa

TITOLO: Fiammetta
AUTORE: Emanuela Abbadessa
EDITORE: Rizzoli
ANNO: 2016

12823248_249565278711423_6645502953501895722_o

TRAMA: Fine Ottocento. Fiammetta aspetta da tempo quell’incontro. Ha camminato per Firenze con una curiosa eccitazione addosso, all’idea di conoscere Mario Valastro, il poeta siciliano che lei legge ogni giorno nella solitudine delle sue stanze di maestra. Quando finalmente ce l’ha di fronte, tira fuori tutto il proprio carattere: gli tiene testa e sa essere seducente con intelligenza. E lui si sente attratto da questa donna minuta e sfrontata, la cui sensualità è nascosta come la ciocca rosso vermiglio tra i suoi capelli. Tornato a Catania, il poeta non si riconosce più. Aspetta le lettere di Fiammetta e non si cura della madre e della zia, le temibili sorelle Strazzeri. Possibile che lui, che di una moglie non voleva saperne, si sia innamorato? Anche Fiammetta è stupita: per lei una donna deve essere libera di costruire il suo destino e mai avrebbe immaginato di metterlo nelle mani di un uomo. In lui però vede rivolta e comprensione, che altro può essere l’amore? Ma dopo un viaggio di nozze idilliaco, a casa tutto precipita. Fiammetta deve fare i conti con se stessa e con una tentazione cui è difficile resistere.

LA NOSTRA OPINIONE: “Fiammetta” è un romanzo dolce e intenso come l’autrice che lo ha scritto!! Odierete e amerete Fiammetta e non sarà difficile lasciarvi travolgere dalla storia, narrata in modo impeccabile e piena di passione! Molto bella la figura letteraria della protagonista del romanzo, poetessa in erba che talvolta “amava stupire con atteggiamenti poco convenzionali” anche se “mai disdicevoli, però inusuali per una giovane a modo”. 

 

Precedente La libreria dei sogni che si avverano di Noir Christel Successivo Nessuno scompare davvero di Catherine Lacey