Il faraone delle sabbie di Valerio Massimo Manfredi

LA NOSTRA OPINIONE

Il faraone delle sabbie

di Valerio Massimo Manfredi

TITOLO: Il faraone delle sabbie

AUTORE: Valerio Massimo Manfredi

EDITORE: Mondadori

ANNO: 1998

 

TRAMA: Il profeta Geremia scappa in un tunnel sotterraneo sottraendo l’ Arca dell alleanza all’assedio babilonese di Gerusalemme del 586 a.C. Tornando dal monte Horeb sembra che abbia perso la ragione a causa di qualche scoperta sconvolgente, ma successivamente di lui si perde ogni traccia e scompare nel nulla. Il protagonista è William Blake che, licenziato dall’Oriental Institute di Chicago, dove lavorava in qualità di egittologo, si ritrova implicato in un nuovo lavoro nel deserto israeliano del Paran dove scopre un incredibile mistero taciuto all’umanità per secoli che potrebbe distruggere le convinzioni stesse della storia e delle religioni nel mondo.

COMMENTO: Come in tutti i suoi romanzi Manfredi, “Il faraone delle sabbie” riesce a tenere con il fiato sospeso il lettore fino all’ultima riga. Basandosi su reali avvenimenti riesce a costruire una trama solida e di grande spicco, grazie anche a personaggi sapientemente plasmati

Precedente Il codice da Vinci di Dan Brown Successivo Sara al tramonto di Maurizio De Giovanni