Con i piedi ben piantati sulle nuvole di Andrea Scanzi

Dall’incontro con Andrea Scanzi presso la Mondadori di Via Marghera abbiamo deciso di scrivervi

 

LA NOSTRA OPINIONE

 

TITOLO:  Con i piedi ben piantati sulle nuvole

AUTORE: Andrea Scanzi

EDITORE: Rizzoli

ANNO: 2018

PAGINE: 190

PREZZO: 18 Euro

 

CITAZIONE: “C’è chi va dallo psicologo, chi al poligono a sparare, chi scrive sulla bacheca di Salvini. E poi c’è chi, per ordinare i propri pensieri, parte.”

 

LA NOSTRA OPINIONE: “Con i piedi ben piantanti sulle nuvole” è un libro per riscoprire un’ Italia insolita, non una guida ma un modo attraverso le parole di stuzzicare la curiosità del lettore ad approfondire i piacere della nostra terra.

Scanzi inizia e terminare il racconto ad Arezzo, paese dove è nato, per rimarcare il concetto di quanto siano importanti le proprie origini. Quando si viaggia è fondamentale non perdersi dimenticandosi le proprie radici, la propria casa, la propria famiglia. In ogni capitolo troviamo un riferimento ad una colonna sonora o una serie televisiva per incuriosire il lettore ad andare oltre e ogni racconto non si conclude davvero, ti lascia in sospeso quasi a dare al lettore la possibilità di immaginarne la continuazione.

Durante l’incontro con Scanzi, gli abbiamo chiesto come mai non ci sono foto che raccontino il suo viaggio e l’autore ha voluto precisare che è stata una sua scelta lasciare che siano solo le parole a entrare nella testa del “viaggiatore” e che sia lui ad immaginare grazie alle sue descrizione come potesse essere il posto narrato.

Una lettura che ti aiuta ad evadere e a rifllettere sulle cose belle che la nostra terra ha da offrire e come apprezzarle, un libro che vuole trasmetterci un pò di serenità in un periodo non semplice per la nostra Italia, un libro che non può mancare nelle nostre librerie.

Precedente Cena Letteraria 2018 Successivo La ragazza con la Leica di Helena Janeczek